Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Omaggio a Meret Oppenheim - Special Exhibition

Data:

27/10/2022


Omaggio a Meret Oppenheim - Special Exhibition

Omaggio a Meret Oppenheim,

Mostra Speciale di opere dalla collezione privata

Fondazione Sanguedolce,

 curata dalla storica dell'arte: Martina Corgnati

 

Istituto Italiano di Cultura, New York

Opening: giovedì 27 ottobre 2022 alle ore 18:00

Partecipano: Lisa Wenger, nipote dell’artista

Martina Corgnati

Neessario registrarsi 

 

L'Istituto presenta: Omaggio a Meret Oppenheim, una mostra organizzata in occasione della grande retrospettiva dedicata all’artista svizzero-tedesca dal MoMA, Meret Oppenheim: my Exhibition, ultima tappa di questa storica retrospettiva già presentata, con alcune variazioni nel catalogo delle opere, al Kunstmuseum di Berna (CH) e alla Menil Collection di Houston.

Partecipano all’inaugurazione Lisa Wenger, nipote dell’artista, curatrice dell’archivio storico e co-editor del diario di Meret Oppenheim, My Album, oggi disponibile anche in inglese (Scheidegerr & Spiess), e la curatrice, la storica dell’arte Martina Corgnati, autrice della monumentale biografia dell’artista: Meret Oppenheim. Afferrare la vita per la coda, (Johan & Levi, Milano, 2014).

La piccola ma significativa rassegna allestita all’Istituto Italiano di Cultura comprende tre opere provenienti da una collezione italiana, la Fondazione Sanguedolce, rappresentative delle prime fasi della ricerca dell’artista (Berlino, 1913 – Basilea, 1935): Stehendes Mädchen; Rücken (Girl standing, back turned), un rarissimo disegno a inchiostro su carta del 1932, Schon lange nicht mehr da (for a long time no longer there), un dipinto a olio del 1943, e Frau in gefaltige Gewande (Lady in a folded dress), una tecnica mista dell’anno successivo, esposta soltanto una volta probabilmente subito dopo la Guerra a Basilea e nel 2021 al Kunstmuseum di Solothurn (CH). La collezione di Carmela Sanguedolce, imprenditrice e collezionista calabrese con sede a Crotone, è una delle più importanti in Italia dedicate in modo particolare alla creazione artistica delle donne e alla visione degli artisti sul mondo femminile.

La mostra sarà accompagnata da un’azione teatrale tenuta dalla stessa curatrice insieme allo psicanalista e psicoterapeuta Giovanni Castaldi (in italiano il giorno 28 ottobre alle ore 18:30), che assumono rispettivamente le parti dell’artista e del celebre psichiatra Carl Gustav Jung, che si erano effettivamente conosciuti nel 1935.

 

In mostra dal 28 ottobre al 25 novembre 2022

dal lunedì al venerdì

dalle ore 10:00 alle 16:00 

 

COMUNICATO STAMPA

Informazioni

Data: Da Gio 27 Ott 2022 a Ven 25 Nov 2022

Orario: Dalle 18:00 alle 19:00

Organizzato da : IIC-NY

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura - NY

2115